Sei in: Home > Qualità del sistema > 4. Risorse finanziarie ordinarie e aggiuntive > 4.2. I costi standard dei LEA

Qualità del sistema

4.2. I costi standard dei LEA

Il D.Lgs. 68/2011 ha previsto, a decorrere dall’anno 2013, l’introduzione di costi standard in sanità, da attuare attraverso l’utilizzo di un set di indicatori tali da valutare i livelli di efficienza e di appropriatezza raggiunti in ciascuna Regione, con riferimento a un aggregato di prestazioni rese all’interno di ciascuno dei tre macrolivelli dell’assistenza sanitaria.

In sede di riparto 2013 sono quindi stati applicati a tutte le Regioni i valori di costo rilevati nelle tre Regioni di riferimento. Le best practices sono individuate nelle varie realtà regionali mediante un set di indicatori definiti dalla delibera del Consiglio dei Ministri dell’11 novembre 2012.

È già stata avviata l’attività finalizzata a una rivisitazione e riqualificazione dei criteri di cui all’art. 27 del D.Lgs. 68/2011, utili per individuare le Regioni di riferimento negli anni a venire sulla base del livello di qualità dei servizi erogati, di appropriatezza ed efficienza.



TAG: Costi standardLivelli essenziali di assistenzaRisorse economiche