Menu nascosto all'interno della pagina
Salta la testata inizio inizio
Le risposte attuali del Servizio Sanitario Nazionale

Le risposte attuali del Servizio Sanitario Nazionale

3.6. Farmacovigilanza


La farmacovigilanza è il processo di monitoraggio continuo della sicurezza dei medicinali in commercio. Gli obiettivi principali sono l’identificazione di qualsiasi potenziale segnale di allarme relativo all’uso dei medicinali, la valutazione e la quantificazione del rischio di reazioni avverse e, infine, l’adozione di misure di minimizzazione dello stesso.

Nel 2009 e nel 2010 le attività di farmacovigilanza sono continuate e sono state potenziate anche attraverso il consolidamento della rete nazionale di farmacovigilanza (con il coinvolgimento dei centri regionali) e del suo collegamento a Eudravigilance e al Centro Collaboratore OMS per il Monitoraggio Internazionale dei Farmaci di Uppsala.

Le segnalazioni spontanee di sospette reazioni avverse a farmaci sono aumentate rispetto agli anni precedenti, superando il massimo storico finora riscontrato (20.186 segnalazioni nel 2010, rispetto alle 9.741 del 2007).

Nel corso dell’anno 2010 è stato inoltre superato, in media nazionale, il valore di 300 segnalazioni per milione di abitanti, che rappresenta il gold standard fissato dall’OMS.

Nel 2009 e 2010 sono stati valutati e monitorati i progetti di farmacovigilanza attiva presentati dalle singole Regioni e/o Province Autonome.

Particolare impegno è stato dedicato al potenziamento dell’informazione sulla sicurezza dei farmaci attraverso, in particolare, la pubblicazione sul sito dell’AIFA delle Note Informative Importanti (NII) e la posta della Rete Nazionale di Farmacovigilanza.


TAG: qualità del SSN,  farmaci,  sicurezza,